Footwear trends S/S 2016

Lo ammetto, le scarpe sono il mio punto debole! Vorrei poterle cambiare come cambio un paio di orecchini, avere la scarpa perfetta per ogni outfit. Tuttavia, molto spesso mi ritrovo a dover fare dei compromessi. Sognare, però, non costa nulla: inizio a sfogliare riviste di moda, visitare shops online e immagino di indossarle! Non capita anche a voi? 😛 

Ma passiamo ad alcuni dei trend per la P/E 2016 che più mi ispirano.

Pure White Summer
Non esiste colore più luminoso, per la P/E 2016 il bianco si impadronisce delle nostre scarpe, specialmente le sneakers.

 

Sneakers con plateau, H&M / € 24,99
 
 
Sneakers, ASOS DOODLE / € 25,99
 

Silver glow
Se invece volete osare, fate scintillare i vostri piedi con un tocco silver.

Sandali, H&M / € 29,99
 

Metallic Faux Leather Brogue, Stella McCartney / €695
 

Ethnic wave
Non può mancare mai il tocco boho-hippie, etnico. Già accennato nella stagione autunnale, il look 70s continuerà per tutta l’estate. 

 

Sandali con frange, H&M / € 19,99
 
 
Platform Espadrille Sandal, Stella McCartney / € 555
 

Annunci

Amico degli oranghi IT/ENG

Attore, vegano e fervido animalista. Di chi sto parlando? Leonardo di Caprio, ovviamente!

Da molto tempo lo vediamo a sostegno di cause ambientaliste. Leonardo ha fondato la Leonardo di Caprio Foundation, con lo scopo di diffondere l’idea che vivere in modo più eco assicurarerebbe un futuro più sostenibile.

Di recente si è recato in Indonesia, a trovare degli oranghi salvati dalla deforestazione messa in atto dal “bisogno” di migliaia di aziente per la produzione dell’olio di palma. Quest’ultimo infatti è la causa della scomparsa di foreste dell’isola di Sumatra. Inoltre, l’Indonesia è il paese che produce circa la metà dell’olio di palma venduto nel mondo, incredibile!

Il Sumatran Orangutan Conservation Programme, nato nel 1999, si impegna nella salvaguardia degli oranghi. Il programma prevede l’introduzione degli oranghi in un ambiente protetto, a cui segue una riabilitazione, fino alla reintroduzione nel loro habitat naturale.

Che dire, bravo Leo! Si spera sempre che tutto ciò sia di esempio per gli altri. Ancora meglio se le iniziative partono da persone influenti come gli attori.
Actor, vegan and a committed animal and environment activist, Leonardo di Caprio has recently landed in Indonesia.

~

Actor, vegan and a committed animal and environment activist, Leonardo di Caprio has recently landed in Indonesia.

He went to visit the orangutans, resqued by the Sumatran Orangutan Conservation Programme.
Born in 1999, the SOCP contributes to the long-term protection of wild Sumatran orangutan populations and safeguard their habitat. The association provides protection, a parcour of rehabilitation and reintroduction of orangutans to the wild.

The high demand of companies for palm oil has caused miles squares deforestation, leaving the orangutans deprived of their own habitat. Also, Indonesia produces half of all the palm oil sold in the entire world. That’s shocking!

Well, good job Leo! You are an example to follow.

Armani dice addio alle pellicce! IT/ENG

Fonte: http://www.vogue.it/

Ebbene sì, una piccola/grande vittoria per vegani e animalisti! Un altro stilista dell’alta moda si unisce al filone “cruelty-free”. Stella McCartney, Calvin Klein, Vivienne Westwood ed ora anche Armani ha detto “no” alle pellicce, firmando un accordo con la Fur Free Alliance.
A partire dalla collezione A/I 2016/17 che lo stilista ha presentato nell’ultima giornata della Milano Fashion Week, le pellicce non faranno più parte delle sue collezioni, se non delle ottime riproduzioni.
Siamo nel 2016, siamo circondati da una tecnologia sempre più avanzata e credo che la ricerca abbia già a disposizione le conoscenze necessarie a ricreare una perfetta finta pelliccia, morbida, folta e luminosa come quella vera. Armani lo conferma: “Il progresso tecnologico di questi ultimi anni ci ha consentito di raggiungere valide alternative che rendono inutile il ricorso a pratiche crudeli nei confronti degli animali. Proseguendo il processo intrapreso da tempo, la mia azienda compie quindi un passo importante che testimonia la particolare attenzione alla salvaguardia e al rispetto dell’ambiente e del mondo animale”.

~

That’s right, vegan friends! Another well-known designer has joined the “cruelty-free” community. Armani has started a collaboration with the Fur Free Alliance, stating that he will go fur-free as of the A/W 2016/17 collection.
It’s 2016, we are surrounded more and more by a non-stop growing technology. I’m sure it is possible to recreate a shiny, thick and silky fake fur! Armani himself states: “Technological progress made over the years allows us to have valid alternatives at our disposition that render the use of cruel practices unnecessary as regards animals. Pursuing the positive process undertaken long ago, my company is now taking a major step ahead, reflecting our attention to the critical issues of protecting and caring for the environment and animals.”